Blog: http://Godai.ilcannocchiale.it

Ovviamente, c'era qualcosa che non andava...

15/09/2010 ecco l'ultima volta che ho scritto qui... Una volta scrivevo spessissimo qui sopra, poi sapete com'è, la vita, il mondo che ti circonda, la sera spesso vuoi solo buttarti in poltrona e rincoglionirti davanti alla tv... sto divagando...
Come da titolo, ovviamente c'era qualcosa che non andava... Non in lei eh! Intendiamoci, lei è perfetta, come l'avevo immaginata, perfetta in ogni dove, insomma la donna della mia vita, l'altra metà, lo ying (o come cavolo si scrive) del mio yiang (vedi sopra) vabbè avete capito... Il problema è che aveva un ex un po' particolare... brutta storia... forse un giorno ve la racconterò... vi basti sapere, per ora, che è andata male con lei e che io, sopraffatto dalla malinconia e da dolore ho fatto la cazzata più grossa che mi potesse venire in mente, mettermi con un'altra... in realtà buttarmi fra le braccia di un'altra... un'altra che, bravissima ragazza, ma da novembre, più va avanti e più mi rendo conto che non fa per me... Non chiedetemi perchè, non chiedetemi di spiegarvi come lo so, lo so e basta... Non mi va di buttare giu il solito "non c'è dialogo" è vero, non c'è dialogo in effetti e in effetti vorrei lasciarla ma sapete come sono no? Pessimo, e da pessimo quale sono non riesco a farlo e aspetto, trascino, procastino e chissà dove arriverò....

Però, stasera in macchina mentre me ne tornavo a casa, dopo la stupida festa di San Valentino, pensavo a una cosa, pensavo che io devo vivere male perchè altrimenti non sono contento, pensavo che io riesco ad "amare" solo le persone che non posso avere e ovviamente l'esempio più lampante è R.

R. gira e rigira nei miei pensieri, non dico sempre, ma ogni tanto spunta fuori con quel suo sorrisone e il suo fantastico accento del sud e mi fa pensare a quanto stupido sia stato... però, si c'è un però, però credo anche (come del resto ho gia scritto abbondantemente in precedenza) che se io avessi la possibilità di avere R. qui con me tutto cambierebbe e questo perchè? Perchè io devo stare male, perchè io quando sto male riesco a scrivere decentemente, perchè quando sto male riesco a sentire le cose in maniera diversa, perchè io quando sto male sono me stesso, ne più ne meno e se ci pensate è assurdo, visto che praticamente al momento sto con una splendida ragazza con la quale non riesco a vivermela proprio per questo motivo e ovviamente non me la vivrò mai... Che palle... Mi convinco sempre di più che l'amore sia una sensazione inventata dai pubblicitari per vendere cioccolatini... Cazzo non riesco a provarlo e questo mi fa veramente girare...


Dio come sono fatto male, Dio come vorrei poter avere davanti a me tutto chiaro come il sole...

Ovviamente, sono pessimo, ovviamente qualcosa che non va c'è e certe volte penso proprio di essere io :-)

Pubblicato il 15/2/2011 alle 1.36 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web